Navigazione veloce

OGGETTO: Adozione libri di testo a. s. 2014/2015.

oggetto:Adozioni libri di testo a.s. 2014/2015 Continua a leggere OGGETTO: Adozione libri di testo a. s. 2014/2015.

CIRCOLARE N. 252

OGGETTO: Adozione libri di testo a. s. 2014/2015.

Si invitano le SS.LL. a ritirare in segreteria didattica l’apposito modulo per la proposta di adozione.

Tali moduli dovranno essere riconsegnati improrogabilmente entro

Giovedi’ 24 aprile p. v.

Ogni Docente riempirà con precisione le varie parti del modulo (un modulo per ogni classe di titolarità nell’anno scolastico in corso e per ogni classe di nuova formazione).

Si ricorda che per le adozioni è stata introdotta la seguente normativa:

  1. I collegi dei docenti possono confermare i testi scolastici già in uso, ovvero procedere a nuove adozioni per le classi 1° e 3° e, per le sole specifiche discipline in esse previste, per le classi quinte.

  2. In caso di nuove adozioni, i collegi dei docenti adottano i libri nelle versioni digitali o miste (versione cartacea accompagnata da contenuti digitali integrativi; versione cartacea e digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi; versione digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi).

  3. I testi consigliati possono essere indicati dal collegio dei docenti solo nel caso in cui rivestano carattere monografico o di approfondimento delle discipline di riferimento. I libri di testo non rientrano nei testi consigliati. Rientra, invece, tra i testi consigliati l’eventuale adozione dei singoli contenuti digitali integrativi ovvero la loro adozione in forma disgiunta dal libro di testo.

  4. Il tetto di spesa definito per le classi 1° e 3° della scuola secondaria di secondo grado viene ridotto del 10% rispetto ai tetti di spesa individuati per le adozioni dell’A.S. 2012/13, solo se tutti i testi adottati per la classe sono di nuova adozione e realizzati nella versione cartacea e digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi.

Si raccomanda altresì che al fine del contenimento dei prezzi e del rispetto dei tetti di spesa per anno di corso è auspicabile l’adozione , purché rispondente ai contenuti previsti dal programma delle singole discipline, di testi che hanno un minor prezzo di copertina o di licenza d’uso (per i testi on line).

Si chiariscono alcuni punti per la compilazione del modulo :

a) nel 1^ quadro per “Testi già in uso” si intenda “testi effettivamente usati nella classe”

(testi unici utili per più anni, collane composte di vari volumi)

b) nel 2^ quadro per “Testi nuova adoz. ” si intendano solo “Le nuove adozioni”

c) nella colonna “Tipo di testo indicare se trattasi di “a, b, c”

d) nella colonna “n. volume” dovrà essere indicato se trattasi di vol. 1^, 2^,3^…o di volume unico

e) nella colonna “ n. totale dei volumi” deve intendersi la quantità totale dei volumi dell’opera

f) nella colonna “Prezzo” dovrà essere indicato il prezzo aggiornato all’anno 2013.

g) nella colonna “Numero codice” dovrà essere riportato rigorosamente il codice ISBN indicato sul testo o sul catalogo. Si ricorda che dal 1^gennaio 2007 è in vigore solo il codice ISBN a 13 cifre. Tutti i libri in commercio, compresi quindi i libri di testo, dovranno riportare OBBLIGATORIAMENTE il codice a 13 cifre in quanto quello a 10 cifre non dovrà più essere utilizzato.

h) tutti i Consigli di Classe , in sede di adozione dei libri di testo per l’a.s. 2014/2015, sono tenuti ad adeguarsi per tutti gli anni di corso dei diversi indirizzi di studio ai tetti di spesa massima che il Ministero comunicherà con apposito decreto.

E’ quasi superfluo ricordare che la precisione di adempimento in questa fase agevola e snellisce i lavori della seduta plenaria del Collegio dei Docenti.

Per chiarimenti sulla procedura delle adozioni le SS.LL. potranno consultare la segreteria Didattica.



  • Condividi questo post su Facebook

Non è possibile inserire commenti.