Navigazione veloce

ISCRIZIONI A.S. 2021/2022 -Classi intermedie

Colle di Val d’Elsa, 9 febbraio 2021

 

Ai Genitori degli alunni
Agli Alunni
Ai Docenti

 

Oggetto: ISCRIZIONI A.S. 2021/2022 -Classi intermedie.

Si informa che l’iscrizione per il prossimo anno scolastico alla classe 2°, 3°, 4° e 5° verrà confermata d’ufficio.

Per la sezione “2A LINGUISTICO” si prega di prendere in visione, compilare e firmare l’apposito allegato per la scelta del percorso ESABAC e di inviare il modello entro e non oltre il 20 FEBBRAIO 2021 all’indirizzo di posta elettronica siis00300r@istruzione.it

Si ricorda, come previsto dalla normativa vigente, che l’eventuale variazione della scelta di avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della Religione Cattolica dovrà essere effettuato entro lo stesso termine, inviando l’allegato debitamente compilato per mail all’indirizzo sopraindicato.

Il pagamento dovrà essere effettuato attraverso “PAGO ON LINE” (le indicazioni sono state pubblicate in bacheca e sul sito dell’Istituto alla voce Comunicati).

VEDI ISTRUZIONI

pago_in_rete_2
Titolo: pago_in_rete_2 (1047 clicks)
Etichetta:
Filename: pago_in_rete_2.pdf
Dimensione: 426 KB

 Le spese sostenute dalla scuola per l’assicurazione alunni per gli infortuni, comprensiva di RCT (resp. Civile verso terzi), valida sia all’interno dell’istituzione scolastica che per le attività extracurriculari, ammontano complessivamente ad € 7,00.
Tale somma deve essere versata costituendo rimborso alla scuola di spese vive sostenute per conto delle famiglie al fine di garantire la copertura assicurativa degli studenti. Con l’occasione si fa presente che IL CONSIGLIO D’ISTITUTO, come è ormai prassi in quasi tutte le scuole italiane, con delibera n° 149 del 23 novembre 2018 ha stabilito l’entità del contributo volontario in € 73,00, fermo restando la volontarietà di tale contributo che resta un’erogazione liberale a favore dell’istituzione scolastica, libera anche nell’entità, per cui l’importo stabilito dal consiglio è da ritenere meramente orientativo e ritenuto congruo dal Consiglio rispetto alle azioni che di norma l’Istituto mette in atto per arricchimento dell’offerta formativa e miglioramento delle dotazioni strumentali della scuola. Il contributo riveste una fondamentale importanza per lo svolgimento di attività di arricchimento dell’offerta formativa offerte dalla scuola e per la realizzazione di acquisti finalizzati all’innovazione tecnologica e all’adeguamento e al miglioramento delle attrezzature e delle dotazioni strumentali dell’istituto. Il criterio generale di impiego di tali risorse sarà quello di un miglioramento delle condizioni scolastiche con ricaduta diretta sull’azione educativa rivolta alle alunne e agli alunni.

E’ bene ricordare che i contributi vengono spesi, oltre che per migliorare le dotazioni strumentali della scuola, per garantire servizi e attività, gratuiti o con richiesta di contributi figurativi, che altrimenti non sarebbe materialmente possibile realizzare e offrire alle condizioni finora praticate. Si fa riferimento in particolare a progetti di arricchimento dell’offerta formativa, progetti di supporto alla didattica ordinaria, acquisto di dotazioni strumentali e miglioramento delle attrezzature della scuola, interventi di edilizia scolastica concordati con l’amministrazione provinciale e nei limiti di quanto consentito dalla normativa vigente. La scuola, in un’ottica di rendicontazione sociale e di trasparenza, si impegna a rendere conto annualmente, in sede di relazione al Conto consuntivo, delle modalità di utilizzo dei contributi pervenuti. L’istituzione scolastica effettuerà una rendicontazione ampia e trasparente, di cui sarà dato conto sul sito internet della scuola, al fine di rendere le famiglie partecipi della gestione dei finanziamenti ricevuti. Si fa presente inoltre che il contributo volontario di € 73,00 o di diversa entità, trattandosi di erogazione liberale, è fiscalmente detraibile dall’imposta sul reddito nella misura del 19%.

Ai fini della deducibilità del contributo volontario fino a 73 euro non occorre alcuna specifica dichiarazione della scuola: é sufficiente che nella causale del versamento, sia indicata la seguente causale: “erogazione liberale per innov. tecn., ampl.offerta form.,edilizia scol.”
Se il versamento del contributo volontario e del rimborso spese di assicurazione avviene con unico versamento la causale è la seguente: “erogazione liberale per innov. tecn., ampl.offerta form.,edilizia scol. € 73,00 e rimb. spese ass. € 7,00” .
In caso di ritiro dello studente da scuola nel corso del primo trimestre e, comunque entro e non oltre il 31 dicembre, il contributo volontario potrà essere rimborsato in misura pari al 55% di quanto versato. Nel caso di ritiro successivo al 31 dicembre non si darà luogo ad alcun rimborso. In ogni caso non saranno rimborsati i 7 euro relativi all’assicurazione. Solo in caso di non frequenza dall’inizio delle lezioni di uno studente regolarmente iscritto potrà essere richiesto al momento del ritiro il rimborso integrale del contributo volontario.                                 

Si riepilogano di seguito i versamenti previsti per l’iscrizione alle diverse classi:

iscrizioni classi prime, seconde e terze

(studenti in obbligo scolastico entro i 16 anni

In regola con il percorso di studi)

 

Rimborso spese assicurat. €7,00 e contr. Volont. €73,00 ( o diversa entità liberamente determinata)

Iscrizioni classe quarte o iscrizioni classi precedenti per studenti con più di 16 anni che hanno già frequentato per tre anni una scuola secondaria di 2° grado

 

1-Rimborso spese assicurat. €7,00 e contr. Volont. € 73,00 (o diversa entità liberamente determinata)

2-tassa ministreriale di iscrizione e frequenza

Iscrizioni classi quinte o iscrizioni classi precedenti per studenti con più di 16 anni che hanno già frequentato per tre anni una scuola secondaria di 2° grado

1-Rimborso spese assicurat. €7,00 e contr. Volont. € 73,00 (o diversa entità liberamente determinata)

2-tassa ministeriale di frequenza di € 15,13

 

N.B. Gli studenti non in regola con il corso di studi, se hanno superato i 16 anni di età, sono tenuti al pagamento delle tasse ministeriali anche per classi diverse dalla quarta dalla quinta.

ALLEGATI:

circolare iscri
Titolo: circolare iscri (414 clicks)
Etichetta:
Filename: circolare-iscri.pdf
Dimensione: 244 KB
Mod cambio religione
Titolo: Mod cambio religione (312 clicks)
Etichetta:
Filename: mod-cambio-religione.doc
Dimensione: 34 KB
pago_in_rete_2
Titolo: pago_in_rete_2 (1047 clicks)
Etichetta:
Filename: pago_in_rete_2.pdf
Dimensione: 426 KB
SCELTA DEL PERCORSO ESABAC
Titolo: SCELTA DEL PERCORSO ESABAC (172 clicks)
Etichetta:
Filename: scelta-del-percorso-esabac.doc
Dimensione: 28 KB

 

 

Il Dirigente Scolastico  
Prof. Marco Parri

Il documento è firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs. 82/2005 s.m.i. e norme collegate e sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa

 



  • Condividi questo post su Facebook

Non è possibile inserire commenti.